Bitcoin un’opzione, come dice Dennis Gartman dice che sta uscendo dal „affollato“ mercato dell’oro

Il toro d’oro Dennis Gartman sta uscendo dall’oro perché il mercato è diventato „troppo affollato“.

In un’intervista a Bloomberg di giovedì

In un’intervista a Bloomberg di giovedì, Gartman ha detto di essere „socialmente distante“ dal metallo prezioso fino al momento in cui il prezzo scende a circa 1.775 dollari.

„Troppe persone all’improvviso sono coinvolte nel mercato dell’oro“, si è lamentato. „C’è solo una posizione che tutti hanno e che è lunga… le persone devono essere tolte da quel commercio“.

In aprile, il popolare investitore d’oro ha detto a tutti: „Ora è il momento di comprare l’oro“. Oggi, Gartman sente che il mercato è sovraffollato.

„Non sono riuscito a far interessare troppe persone all’oro… due o tre anni fa, ma ora è sulle prime pagine di ogni rapporto che si vede“, ha detto Gartman, aggiungendo, „a questo punto in oro sono neutrale“.

Il prezzo dell’oro ha chiuso a un massimo record di quasi 1.960 dollari per oncia il 28 luglio, con l’aumento dei volumi di scambio. Alcuni trader hanno riferito di aver scambiato i loro contratti a termine per l’oro fisico, rischiando potenzialmente di creare squilibri nel mercato.

Sia l’oro che il bitcoin, due beni considerati come

Sia l’oro che il Bitcoin Future, due beni considerati come rifugio sicuro, sono aumentati bruscamente negli ultimi giorni a causa dell’aumento della spesa di stimolo da parte dei governi di tutto il mondo.

Il bitcoin, che è stato paragonato all'“oro digitale“, ha raggiunto martedì un picco di 11 mesi di circa 11.400 dollari. Il top della crittovaluta potrebbe diventare un’opzione interessante per quegli investitori – come Gartman – alla ricerca di rifugi sicuri alternativi o per diversificare il rischio.

Nell’intervista, Gartman ha anche dichiarato che il calo dei prezzi del mercato azionario – che a suo avviso sono già comunque costosi – potrebbe innescare la prossima svendita dell’oro.

„Negli ultimi mesi si sono mossi in modo convenzionale l’uno con l’altro … come l’oro sale così hanno le azioni … che la coerenza tra i due continuerà per molto più tempo … quindi se le azioni cominciano a cadere si otterrà una svendita correlativa nel mercato dell’oro“, ha detto.